Come usare una VPN o un server Proxy

A poche ore di distanza dall’istruttoria avviata dal Garante della Privacy italiano (qui tutte le informazioni), OpenAI ha deciso di cessare momentaneamente il servizio in Italia, corriamo quindi ai ripari e vediamo come usare una VPN e come accedere a server proxy.

Come usare una VPN Garante della privacy, VPN, Censura, Proxy, come connettersi a ChatGPT
vpn cos'è vpn cos è rete vpn significato cosa è vpn cos è il vpn vpn come funziona cambiare vpn cos è una vpn connessione cos è usa vpn usa virtual private network reti vpn a cosa serve

A seguito sono arrivate anche le parole del CEO di OpenAI Sam Altman:

La situazione è al momento molto intricata, non è da escludere che ChatGPT possa rimanere online per un po’ di tempo per dare modo al Garante di verificare le accuse mosse e ad OpenAI di adeguarsi al (complesso) quadro normativo del nostro paese.

In ogni caso, la nostra opinione riguardo a questo è chiara: è giusto che si faccia chiarezza sull’utilizzo dei dati personali. Le norme, quando esistono, vanno rispettate e quando invece non ci sono vanno create!

Queste tecnologie devono essere utilizzate in modo consapevole, soprattutto in questo momento storico: ChatGPT è uno strumento online che per natura va a collezionare i nostri dati e quindi bisogna evitare tassativamente di inserire ogni tipo di dato personale o rilevante.

Andando oltre ai propri dati sensibili e facendo un ragionamento più ampio, se siete un’azienda o un professionista non dovete assolutamente inserire dati dei vostri clienti, soprattutto in questo momento di incertezza normativa!

InnovatorsHub, in quanto piattaforma fortemente incentrata sull’AI e le sue applicazioni vi terrà aggiornati su tutti gli sviluppi: se non volete perdervi nulla seguiteci sulla nostra pagina LinkedIn!

Parliamo adesso di come mascherare la nostra posizione mentre navighiamo su internet, andando ad aggirare eventuali censure nel paese da cui ci stiamo connettendo.

Navigare online tutelando la nostra privacy: è possibile?

Nell’era digitale, la privacy e la sicurezza online sono diventate preoccupazioni sempre più pressanti per gli utenti di Internet.
Tra le varie soluzioni per proteggere la privacy online e navigare in modo anonimo, i server proxy e le VPN rappresentano due opzioni popolari e facili da implementare.
In questo articolo, esploreremo cosa siano i server proxy e le VPN: come funzionano, come utilizzarli per proteggere la tua identità online e come si possono teoriamente usare per accedere a siti momentaneamente oscurati.

Attenzione: Questo articolo è puramente informativo e non incoraggia l’uso di queste tecnologie per aggirare misure di sicurezza o restrizioni legali.
Per quanto, in Italia, usare una VPN sia perfettamente legale, l’accesso a determinati servizi da posizioni non consentite potrebbe comportare una violazione dei Termini e delle Condizioni accettati precedentemente.
Se scegli di utilizzare queste tecnologie, lo fai a tuo rischio e pericolo, e sei responsabile delle eventuali conseguenze legali.

I server proxy

proxy online vpn free online proxy free proxy web proxy traduzione hide proxy hide server proxy ps4 webproxy proxy site free proxy server web proxy free proxy vpn Come usare una vpn

Cos’è un server proxy?

Un server proxy è un intermediario tra il tuo dispositivo e Internet che gestisce le richieste di rete in tuo nome. Quando ti connetti a un server proxy, il tuo traffico Internet viene instradato attraverso il server proxy prima di raggiungere la destinazione desiderata. In pratica, il server proxy funge da intermediario, ricevendo le richieste dal tuo dispositivo e trasmettendole ai server di destinazione, e viceversa.

I vantaggi dell’utilizzo di un server proxy

  1. Anonimato: I server proxy possono nascondere il tuo indirizzo IP originale, rendendo difficile per i server di destinazione identificare la tua posizione e tracciare la tua attività online.
  2. Filtraggio dei contenuti: I server proxy possono essere utilizzati per bloccare l’accesso a siti web o contenuti specifici, ad esempio nelle scuole, nelle aziende o nei paesi con censura su Internet. Possono anche essere utilizzati per filtrare annunci, malware o contenuti indesiderati.
  3. Cache: I server proxy possono memorizzare localmente copie delle pagine web e dei contenuti richiesti più frequentemente dagli utenti. Questo può migliorare le prestazioni e ridurre il tempo di caricamento delle pagine, poiché le richieste successive per gli stessi contenuti possono essere soddisfatte direttamente dalla cache del proxy, anziché essere recuperate dai server di destinazione.

Come utilizzare un server proxy

Per utilizzare un server proxy, è necessario seguire questi passaggi:

  1. Trova un server proxy: Innanzitutto, dovrai trovare un server proxy a cui connetterti. Puoi trovare elenchi di server proxy gratuiti online, ad esempio su siti come www.freeproxylists.net o www.proxy-list.download. Assicurati di scegliere un server proxy affidabile e preferibilmente con una latenza bassa.
  2. Configura il server proxy sul tuo browser: Ogni browser ha impostazioni leggermente diverse per la configurazione dei server proxy. Nella sezione precedente di questa conversazione, abbiamo fornito istruzioni dettagliate su come configurare un server proxy su Google Chrome, Mozilla Firefox e Safari (macOS).

Considerazioni sulla sicurezza

Sebbene i server proxy offrano alcuni vantaggi in termini di anonimato e filtraggio dei contenuti, è importante notare che non forniscono lo stesso livello di sicurezza e protezione dei dati offerto dalle VPN.

I server proxy non crittografano il traffico tra il tuo dispositivo e il server proxy, il che significa che le tue attività online potrebbero essere vulnerabili a intercettazioni e monitoraggio da parte di terze parti.

Inoltre, i server proxy gratuiti potrebbero essere meno affidabili e offrire prestazioni inferiori rispetto alle soluzioni VPN a pagamento.

Le VPN (Virtual Private Networks)

come accedere a siti oscurati, connessione vpn cos è free proxy significato proxy server proxy list web proxy

Cos’è una VPN?

Una VPN è una tecnologia che consente di creare una connessione sicura e crittografata tra il tuo dispositivo e Internet.

Agendo come un tunnel virtuale, una VPN nasconde il tuo indirizzo IP originale e lo sostituisce con uno proveniente da un server VPN. In questo modo, la tua attività online viene mascherata e le tue informazioni personali protette da intercettazioni, monitoraggio e censura.

I vantaggi dell’utilizzo di una VPN

  1. Crittografia: Le VPN offrono un livello di sicurezza superiore ai server proxy, poiché crittografano il traffico tra il tuo dispositivo e il server VPN. Questo rende difficile per terze parti, come hacker o ISP (Internet Service Providers), spiare o monitorare le tue attività online.
  2. Bypass della censura e del geoblocco: Poiché una VPN nasconde il tuo indirizzo IP originale e lo sostituisce con uno del server VPN, la tua posizione geografica apparente viene modificata. Ciò ti consente di accedere a contenuti e servizi altrimenti bloccati nella tua regione, bypassando restrizioni geografiche e censura.
  3. Miglioramento della privacy: Utilizzando una VPN, puoi proteggere la tua privacy online e impedire alle terze parti di tracciare le tue attività e raccogliere dati sensibili.

Come usare una VPN

Se ti stessi chiedendo come usare una VPN per accedere a servizi oscurati, è necessario seguire questi passaggi:

  1. Scegli un provider VPN: Esistono molti fornitori di servizi VPN sul mercato, ma alcuni dei più popolari e affidabili includono NordVPN, ExpressVPN e Surfshark. Assicurati di scegliere un provider con una buona reputazione e una solida politica sulla privacy.
  2. Iscriviti a un piano di abbonamento: La maggior parte dei fornitori di VPN offre piani di abbonamento mensili o annuali, con sconti per gli abbonamenti a lungo termine. Seleziona il piano che meglio si adatta alle tue esigenze e al tuo budget.
  3. Scarica e installa l’app VPN sul tuo dispositivo: La maggior parte dei provider VPN offre applicazioni dedicate per vari sistemi operativi e dispositivi, come Windows, macOS, Android e iOS. Scarica l’applicazione appropriata e segui le istruzioni per installarla sul tuo dispositivo.
  4. Connettiti a un server VPN: Una volta installata l’app VPN, avviala e seleziona un server VPN a cui connetterti. Puoi scegliere un server in base alla posizione geografica o alle prestazioni. Una volta connesso al server VPN, il tuo traffico Internet verrà crittografato e instradato attraverso il server, proteggendo i tuoi dati e nascondendo il tuo indirizzo IP originale.
  5. Naviga in sicurezza e con maggiore privacy: Con la tua connessione VPN attiva, puoi navigare su Internet con maggiore sicurezza e privacy. Le tue attività online saranno protette da intercettazioni e monitoraggio, e potrai accedere a contenuti e servizi altrimenti bloccati nella tua regione.

Ricorda che, pur offrendo un livello di protezione significativo, l’utilizzo di una VPN non garantisce una privacy e una sicurezza assolute.

È sempre importante adottare precauzioni aggiuntive, come l’utilizzo di connessioni HTTPS sicure, l’aggiornamento del software e la protezione delle tue credenziali di accesso.

NordVPN: la soluzione a pagamento (testata da innovatorshub)

Il servizio VPN più affidabile e consigliato è senza dubbio NordVPN, attualmente in promozione con uno sconto del 69% tramite il sito dell’ANSA (NB: potresti trovare offerte migliori sul web, ti consiglio di cercare!).
Ti invitiamo a confrontare le varie opzioni disponibili per trovare quella più adatta alle tue esigenze.

Se sei interessato a utilizzare NordVPN esclusivamente per accedere immediatamente a ChatGPT, puoi optare per un abbonamento mensile a un prezzo conveniente e valutare successivamente se prolungare il servizio. Per sottoscrivere l’abbonamento mensile, clicca qui.

La procedura di installazione di NordVPN è semplice e intuitiva. Tuttavia, se dovessi riscontrare difficoltà, consulta le seguenti guide specifiche per ciascun sistema operativo:

  1. Android
  2. Windows
  3. Mac
  4. iPhone e iPad

Seguendo queste guide, potrai configurare e utilizzare NordVPN sui tuoi dispositivi con facilità, garantendo una maggiore sicurezza e privacy durante la navigazione online.

PrivadoVPN e ProtonVPN: le soluzioni gratuite (non testate)

Vediamo ora qualche alternativa gratuita: PrivadoVPN e ProtonVPN sono due popolari servizi VPN che offrono piani gratuiti per gli utenti, pur con alcune limitazioni.

PrivadoVPN fornisce un piano gratuito con accesso limitato a 12 server e un limite di dati mensile di 10 GB (considerate che al momento dell’esaurimento del traffico la VPN si disattiverà, utilizzatelo quindi solo per servizi di cui avete estremo bisogno).

ProtonVPN, invece, offre un piano gratuito con accesso illimitato ai dati, ma limitato a 3 server ubicati in diversi paesi.

Entrambi i servizi consentono di migliorare la privacy online senza alcun costo, pur offrendo opzioni a pagamento per sbloccare ulteriori funzionalità.

Conclusione

Sia l’utilizzo di un server proxy che di una VPN può offrire vantaggi nella protezione della tua privacy e nel bypass delle restrizioni geografiche e della censura.

Bisogna dire però VPN offrono un livello di sicurezza e crittografia superiore ai server proxy, rendendole una scelta migliore per coloro che desiderano proteggere al meglio i propri dati e la propria privacy online.

È importante ricordare che, indipendentemente dal metodo scelto, è essenziale adottare precauzioni aggiuntive per proteggere i tuoi dati e le tue informazioni personali. Evita di condividere dati sensibili online e mantieni aggiornato il tuo software e le tue credenziali di accesso per garantire una protezione ottimale.

Attendiamo fiduciosi sviluppi sulla faccenda che vede coinvolgi ChatGPT e Garante della Privacy italiano, già domattina vedremo i titoli delle varie testate, nel frattempo, continueremo il nostro progetto divulgativo all’insegna dell’integrazione nell’AI sui blog (qui il primo e il secondo articolo della serie dedicata all’interazione AI-Blogging)

Concludiamo con un ultimo disclaimer legale riguardante a questo articolo specifico:

Questo articolo è fornito solo a scopo informativo e non deve essere interpretato come una sollecitazione all’utilizzo di servizi VPN o proxy per violare leggi, regolamenti o termini di servizio. L’utilizzo di tali servizi è a tuo rischio e pericolo, e l’autore non si assume alcuna responsabilità per eventuali conseguenze legali o tecniche derivanti dall’utilizzo di tali servizi. Si consiglia di consultare le leggi e i regolamenti locali prima di utilizzare VPN o proxy e di agire in conformità con tali leggi e regolamenti.

Articoli più recenti: