Analizzare idee di business con l’AI

Come nasce l’idea di avviare una piattaforma online

Nel nostro precedente articolo, abbiamo presentato il nostro ambizioso progetto: creare un blog di successo con scarse risorse economiche e conoscenze tecniche limitate, utilizzando l’aiuto di ChatGPT, un’intelligenza artificiale avanzata.
La nostra è, oltre che un esperimento dettato dalla curiosità, un’idea di business online che riteniamo percorribile da tutti e che crediamo ci possa portare una rendita nei prossimi anni, sia in termini di credibilità sul mercato che economici, grazie all’inserimento delle ADS. In questo articolo, ci concentreremo sulla fase iniziale del nostro viaggio: come abbiamo utilizzato l’IA per sviluppare le nostre idee di business online.
In questo articolo prenderemo il nostro blog come case-study: vi racconteremo di quali siano stati i primi passi che abbiamo mosso nelle fasi iniziali del progetto e di come l’AI ci sia stata enormemente di supporto.

Fin dal primo momento in cui mi sono affacciato nel mondo di internet, ero affascinato dal mondo del blogging. Ho sempre desiderato avere la possibilità di condividere la mia esperienza e conoscenza con un pubblico più ampio e, parlandone con ChatGPT, mi sono reso conto che avrei potuto svolgere un’attività di divulgazione nel campo dell’intelligenza artificiale e, più in generale, sul tema delle tecnologie emergenti.
Seguendo quindi alcuni consigli ottenuti in lunghe sessioni di chat, ho iniziato ad organizzare le mie idee e a cercare di creare un progetto imprenditoriale basato su di esse. Andiamo quindi a vedere tutti gli step da attraversare per poter rendere concrete le vostre idee di business originali e capiamo come farsi aiutare dall’IA per semplificare il percorso creativo, provando a rendere semplici intuizioni delle idee di business vincenti.

FASE 1: Studio delle opportunità di mercato per idee di business online

Per avere ben chiaro il tipo di contenuto da proporre e le modalità con cui farlo, è stato fondamentale studiare le opportunità di mercato e capire come posizionare al meglio la nostra piattaforma online. ChatGPT è stato di grande aiuto nel listare i miei competitor in una tabella, indicando gli argomenti trattati da ognuno e offrendo spunti per nuove idee di business.
In questa interazione è possibile vedere un esempio di come porsi nei confronti dell’ IA per ottenere risultati utili ed ordinati, la mia richiesta è stata:

Ho avviato una piattaforma di divulgazione online, i temi trattati sono l'AI, la blockchain e il mondo tech in generale. Si parla di innovazione tecnologica e di applicazioni aziendali delle tecnologie stesse. Potresti farmi una tabella (non un elenco puntato) dei miei possibili competitor, elencandone i punti di forza e in quali argomenti sono specializzati, indica anche il tipo di comunicazione che adottano (trattano gli argomenti in modo applicativo o no? Sono formali nel modo di porsi o no?)

La sorprendente risposta di ChatGPT è stata questa:

idee imprenditoriali 2022 idee di business innovative, business idea esempi idee business idea business idea per business idee per fare business idee aziende innovative idee innovative impresa idee per fare impresa idee per business 
idee innovative per fare impresa

Grazie al tempo che abbiamo risparmiato nell’andare a cercare e listare manualmente ogni competitor, siamo potuti andare ad analizzare autonomamente i vari siti e abbiamo capito quali fossero le nicchie di mercato in cui inserirci.
Andiamo quindi a riassumere in ordine cronologico questi primi step:

Analisi dei competitor

Grazie alla lista dei competitor redatta con l’aiuto di ChatGPT, abbiamo identificato i punti di forza e di debolezza dei nostri concorrenti. Abbiamo scoperto che molti blog simili al nostro erano focalizzati su argomenti specifici e con un taglio molto tecnico, in questo modo sono arrivati ad avere una base di lettori fedele ma limitata. Abbiamo quindi scelto di dare un taglio applicativo ai nostri contenuti, limitando così per adesso la parte più tecnica del funzionamento delle tecnologie proposte.

Definizione della propria nicchia

Dopo aver valutato attentamente i settori dell’innovazione in cui ci sentiamo più competente (intelligenza artificiale, blockchain ed elettronica), dovevamo trovare un modo per catalogare i contenuti che andremo a proporre, dividendo il materiale in tre macrocategorie: IA, Blockchain e Tech.

Strategia di contenuto

Una volta individuata la nostra nicchia, abbiamo sviluppato una strategia di contenuto per il blog. Dopo aver sottoposto a ChatGPT un input testuale in cui spiegavo di cosa volessimo parlare nella prima serie di articoli, siamo riusciti a creare un piano editoriale diviso in 15 capitoli da sviluppare singolarmente. ChatGPT ci ha suggerito di creare una serie di articoli su vari temi correlati all’intelligenza artificiale e alle tecnologie emergenti, con l’obiettivo di diventare una risorsa preziosa per i nostri lettori. Anche nel trattare temi tecnologici complessi, abbiamo deciso di adottare un tono informale e applicativo, rendendo i contenuti accessibili a un vasto pubblico.

FASE 2: Scelta del nome del progetto

Una volta individuati i temi principali, ci siamo rivolti a ChatGPT per ottenere qualche idea su come chiamare il nostro sito web, che avrebbe parlato di innovazione tecnologica da un punto di vista pratico e, tra le varie proposte, ChatGPT ci ha suggerito “TechProHub”; questo dominio, tuttavia, è stato da poco occupato.
Dopo un’ulteriore riflessione, abbiamo optato per “innovatorshub”, in quanto rispecchiava al meglio lo spirito dell’iniziativa: creare uno spazio in cui divulgare ma anche confrontarsi con imprenditori e aziende, per cercare collaborazioni e crescere come professionisti.

come si fa un sito internet cosa è un url come registrare dominio internet innovazione tecnologie emergenti trend tecnologia innovation manager

FASE 3: Piano editoriale e creazione di contenuti con intelligenza artificiale

Abbiamo creato un calendario editoriale per il nostro blog, pianificando gli argomenti da trattare e la frequenza dei post (per adesso settimanale). Come detto precedentemente, a partire da semplici bozze scritte sulle note dell’iPhone, l’intelligenza artificiale di OpenAI ci ha aiutato a sviluppare idee per nuovi contenuti e a scrivere articoli di qualità con intelligenza artificiale, rispettando il tono e lo stile che avevamo scelto.

Abbiamo svolto in sinergia con GPT-4 tutta la fase creativa ma gli step in cui l’AI è stata usata in modo massiccio sono stati:

Fase di ricerca e analisi

Per creare contenuti di qualità, è fondamentale condurre ricerche approfondite e analizzare le informazioni raccolte. ChatGPT si è rivelato un ottimo strumento per la ricerca e l’analisi, andando a condensare fonti ottenute da siti diverse in un unico risultato e permettendoci quindi di ampliare il nostro bagaglio di conoscenze più velocemente.

Fase di scrittura e revisione

Una volta raccolte le informazioni necessarie, effettuiamo una prima stesura degli articoli, senza badare alla SEO o cercare keyword pertinenti. Una volta fatto, usiamo GPT4 (che riesce ad elaborare in modo corretto testi più lunghi) per verificare che il nostro stile di scrittura sia coerente con i livelli di formalità e che la lunghezza dei periodi non risulti eccessiva. Inoltre, grazie alla sua funzione di revisione, abbiamo potuto correggere errori e perfezionare i nostri testi prima della pubblicazione.

Fase di ottimizzazione SEO e piazzamento keyword

Per prima cosa conduciamo un’attenta ricerca (effettuata manualmente su SEOZoom) delle keyword più pertinenti al contenuto che stiamo per proporre. Successivamente analizziamo le più comuni search query utilizzate dagli utenti per cercare contenuti simili.
Solo alla fine di queste ricerchechiediamo all’IA di inserire le keyword rilevanti all’interno dell’articolo, del titolo, di scrivere una meta-descrizione per la pagina, e altri mille task “meccanici” che ci occuperebbero molto tempo.
Bisogna essere molto chiari quando effettuiamo questa richiesta in chat! Cerchiamo di usare sempre stringhe aggiuntive in cui decidiamo il numero di ripetizioni massime e minime di ogni keyword e specifichiamo che il testo non deve risultare stravolto dal piazzamento di esse (andremmo a compromettere la leggibilità degli articoli stessi).

idee di business idea creazione di contenuti con intelligenza artificiale come funziona opportunità di mercato nuove idee di impresa idee per imprenditoria idee di business innovative innovation manager
La sinergia uomo-macchina

FASE 4: Promozione delle tue idee di business e strategie di marketing

Per far conoscere il nostro blog e attirare lettori, stiamo mettendo in atto una serie di strategie di marketing.
ChatGPT ci ha fornito preziosi consigli su come promuovere il nostro blog attraverso i social media, gli annunci online e il networking con altri blogger e influencer nel nostro settore.
Le immagini create per questo articolo di Psicologia Finanziaria, un nostro cliente, sono state generate interamente grazie a Midjourney, utilizzando l’intelligenza artificiale per creare immagini a partire da semplici input testuali.
In questo momento stiamo lavorando su vari fronti, in particolare su:

Social media e contenuti

Stiamo utilizzando varie AI (in particolare GPT4 e Midjourney) per creare contenuti indicizzati da pubblicare sui social media al fine di aumentare la visibilità del nostro blog. Ciò ha incluso la creazione di immagini accattivanti, video e post che attirassero l’attenzione dei lettori e li incoraggiassero a visitare il nostro sito, sfruttando anche la possibilità di creare immagini con intelligenza artificiale.

Collaborazioni e guest posting

Per avere quanto più possibile una crescita organica del nostro pubblico, ChatGPT ci ha suggerito di cercare collaborazioni con altri blogger e siti web nel nostro settore, al fine di ampliare la nostra rete e raggiungere un pubblico più ampio. Inizieremo presto ad effettuare interviste ad ospiti esterni, a postare contenuti su altre piattaforme e a partecipare a incontri di networking per conoscere e collaborare con i nostri concorrenti.

esempio di business idea nuove idee di impresa idee per imprenditoria idee business innovative
Un mondo digitale di opportunità

Sfruttare l’IA per dar vita alle tue idee imprenditoriali: SI PUÒ!

L’ AI si è rivelato un eccellente strumento per canalizzare le idee e sviluppare progetti basati su di esse: ci ha permesso di organizzare il lavoro al meglio, di generare l’idea iniziale e di studiare le opportunità di mercato in un tempo infinitamente minore.

Questo straordinario strumento ci ha permesso di superare le barriere tecniche e di budget e di avviare con un blog che rispecchia le nostre competenze e i nostri interessi, non andando a fare tutto al posto nostro ma permettendoci di velocizzare il nostro processo di apprendimento e la conoscenza di strumenti specifici per la gestione dei domini web.

Intelligenza artificiale, midjourney, chatgpt, studiare efficaciemente, come organizzarsi meglio, come studiare più velocemente
Abbattere i tempi di studio di un nuovo argomento con l’IA: si può fare!

Conclusione e aspettative future

I benefici dell’intelligenza artificiale nel blogging

Grazie a questa interazione uomo/macchina, ci siamo potuti concentrare maggiormente sulla nostra passione per la divulgazione tecnologica e nella creazione di contenuti, sapendo di poter contare sull’efficienza e sulla precisione di un’intelligenza artificiale avanzata per trovare soluzioni a problemi più tecnici.

Le sfide e le opportunità future

Mentre il nostro blog continua a crescere e ad attirare nuovi lettori, siamo consapevoli delle sfide che ci attendono.
Dovremo adattare il contenuto ad un pubblico più ampio, modificare parametri tecnici per gestire traffici più elevati, valutare l’inserimento delle ADS per far fronte ai costi maggiori dei vari abbonamenti e tanto ancora, ma come sempre cercheremo di sfruttare il più possibile gli strumenti di AI a nostra disposizione.

Un invito a sperimentare

In definitiva, l’utilizzo di ChatGPT come strumento per trovare idee e realizzarle si è rivelato estremamente utile e innovativo. Con il suo aiuto, siamo stati in grado di organizzare al meglio il nostro lavoro e di trasformare un’idea in un progetto concreto. 

Se anche tu stai pensando di avviare un blog o una qualsiasi idea imprenditoriale, prendi in considerazione l’opportunità di sfruttare l’intelligenza artificiale per guidarti lungo il percorso e aiutarti a raggiungere il successo.
Questo nostro viaggio sperimentale nel mondo del blogging è solo all’inizio, e ci aspettiamo di imparare e crescere ancora di più grazie al supporto del nostro collaboratore virtuale. 
Nel prossimo articolo, esamineremo come ChatGPT ci ha aiutato nella scelta della piattaforma giusta per il nostro blog e nel prendere le decisioni più appropriate per il suo sviluppo. 
Continuate a seguirci per scoprire come l’intelligenza artificiale può aiutarvi a realizzare i vostri sogni e a trasformare le vostre idee in realtà.

Intelligenza artificiale idee innovative idee per aziende idee per impresa idee per freelancer

Articoli più recenti: